"Le ragazze di Carla"

In occasione della giornata mondiale della salute mentale e a 40 anni dalla legge 180 Basaglia, promosso da Forum Salute Mentale  e Bambine e Bambini del Mondo Onlus  va in scena "Le ragazze di Carla". 

Nel 1972, dentro il Castello di Ferrara, sede di un manicomio preservato dal tempo e dalle trasformazioni, sta per mettersi in moto una grande rivoluzione grazie a un gruppo di giovani e intraprendenti psichiatri dell’istituto diretti da Antonio Slavich, tra cui Carla. Le memorie dimenticate di Clara, Caterina, Pina, Ninetta, Erminia, riemergono, tra odori pungenti, urla, lacci. La quasi totalità dei testi rielaborati, proviene da interviste rilasciate da Carla Ferrari Aggradi (collaboratrice di Antonio Slavich, primo assistente di Franco Basaglia a Gorizia e, poi, direttore del Centro di Igiene Mentale di Ferrara) a Lucilla Perrini.
Regia di Fabio Maccarinelli e Giacomo Gamba.
Con Barbara Baiguera, Beatrice Erba, Federica Capuzzi, Gianluca Alberti, Marta Bertoletti, Pierangelo Angoscini, Sara Manduci, Tullio Mongodi, Valentina Soster.
Durante le repliche sarà possibile, incontrare Fabio Maccarinelli, Giacomo Gamba e Claudia Franceschetti e avere informazioni sui laboratori di formazione teatrale che, a partire dal 16 ottobre, animeranno Spazio Aità. Un percorso che si articola su tre laboratori (base, intermedio e avanzato) e su un’esperienza extra, rivolta a chi ha già una preparazione avanzata, dal titolo Amletik e l’Ofelia svenata (per informazioni: www.spazioaita.it 030-5233612 - info@spazioaita.it).

Bottega Alta
Rezzato, Via Perlasca
11 ottobre
ore 20.30
Ingresso libero
ALTRI EVENTI in Teatro e Cabaret