Daniele Schivardi

L'associazione Movente ospita fino al 30 maggio 2018 la mostra di Daniele Schivardi dal titolo "Ho lasciato all’asilo il mio ferro da stiro". Visitabile su prenotazione (345.399199 / 329.7887066).

Il maestro Schivardi ha posizionato ventidue tele inedite create appositamente per questo progetto. Un sodalizio artistico, quello fra l’associazione e il pittore milanese ma ormai bresciano d’adozione, che ha trasportato Schivardi nel mondo della sua infanzia, là dove insieme con lui è nato il motore emotivo della sua arte. Le ventidue opere di Schivardi oggi in mostra racchiudono un ricordo infantile che rimanda ad una dimensione di affetti e legami che riportano l’artista ad essere sempre presente nei suoi lavori. Un progetto che è quasi un lascito ereditario della lunga carriera del pittore.
Maria Novella Gennari del Movente descrive così la mostra di Schivardi: "La lingua dell'Altro crea la possibilità umana di aderire al patto sociale nel quale viene a sorgere e attraverso il quale sopravvive. L'evoluzione del soggetto è di spogliarsi di quella lingua costituendo la propria e dunque il proprio stile. L'identificazione all'Altro produce fragilità percettiva, nel senso che il principio di realtà soggettivo è estremamente labile. Costruire il proprio campo percettivo è la possibilità che compete ad ognuno di noi".

Movente Arte
Concesio, via Europa 47/49
Fino al 29-05-2018
ALTRI EVENTI in Mostre
lunedì 16 aprile 2018