Rifrazioni

Esposizione di Lia Fantoni "Rifrazioni". Fino al 29 gennaio.

Con l’esposizione dell’artista Lia Fantoni si continua ad esporre nell’anno 2017 dei nuovi artisti aventi
come poetica la valorizzazione della natura e l’equilibrio di un ecosistema dove l’umanità ne è parte cosciente. La luce è ciò che ispira l’artista Lia Fantoni nella sua opera cromatica di rifrazioni. I suoi quadri sono finestre caleidoscopiche di viaggi, sono possibili porte di Anime verso le stelle. Nell’antico culto egizio, dopo la morte l’ombra lascia il corpo per passare alla soglia dell’oltre mondo e tornare alle stelle. Bene, già di per sè questi quadri di Lia Fantoni sono dei possibili viaggi intergalattici verso la nostra vera dimora stellare. Siamo tutti figli delle stelle in questo suo abbraccio luminoso. Cosa dire del linguaggio se non che l’astrazione giocosa proietta da un punto centrale: quadri, quadrati, quadretti riquadrati in quadri ben squadrati. C’è un senso della decorazione che poi si avverte nella sequenza delle opere esposte sopra una lunga parete, dove la ricerca cromatica tende sempre ad una possibile armonia e mai ad una rottura o ferita visiva.
Lia Fantoni è nata a Brescia. Ha perfezionato le sue doti innate frequentando l’Istituto d’Arte e la Facoltà di Architettura, quindi diversi corsi dall’incisione, all’illustrazione sino alla scultura. Ha una cultura estesa nell’arte musicale, nella letteratura con una passione per la mistica e le antiche religioni. La sua opera pittorica riflette una sintesi dei suoi innumerevoli interessi umanistici e una visione panteistica ed ecologica.

Monaci sotto le stelle arte contemporanea
Brescia, via san Zeno n. 119
Fino al 28-01-2018
030 24 21 427
ALTRI EVENTI in Mostre
sabato 13 gennaio 2018