Ugo Aldrighi

Per la 20.a edizione dedicata agli artisti bresciani scomparsi, in mostra la monografia di Ugo Aldrighi a cura della Fondazione Dolci. Fino al 10 dicembre tutti i giorni con orari: 10-12 e 16-19. Ugo Aldrighi, nato il 13 marzo 1917 nel cuore del centro storico, in una traversa di via San Faustino, è una delle personalità più autentiche e originali della pittura bresciana del Novecento. Alla notorietà arriva tardi: la prima personale importante è del 1973, alla galleria Bistrò di Brescia. Si fa notare per i paesaggi in cui posa lo sguardo sui solchi degli arativi e sull’erba cresciuta sulle prode dei fossi, sui rami degli alberi attorcigliati come serpenti, ma soprattutto per le scene urbane, nelle quali racconta le storie del Carmine con una vena popolaresca, pronta a cogliere, con sorridente ironia, i tipi buffi e curiosi che animano la vita en plein air del quartiere – il postino e la prostituta, il ciclista e i suonatori.

Palazzo Martinengo
Brescia, via Musei, 30
19 novembre-9 dicembre
328 8373014 Ermes Pasini
Ingresso libero
ALTRI EVENTI in Mostre
venerdì 08 dicembre 2017