Maurizio Stacchi / "Cose quotidiane per una tragedia"

Fino al 15 febbraio, mostra di Maurizio Stacchi "Cose quotidiane per una tragedia". Orari: da giovedì a sabato dalle 15.30 alle 19.30 o su appuntamento (info@spaziocontemporanea.eu).

La mostra d'immagini in biancoenero del fotografo bresciano Maurizio Stacchi richiama, in prossimità del Giorno della Memoria, l'attenzione sull'Olocausto di cui il tempo sta spegnendo (per fortuna con ammirevoli eccezioni pubbliche come quella della senatrice Liliana Segre) le ultime autentiche voci-testimoni.

Il rischio di rimozione mnemonica di quell'immane tragedia ha spinto la sensibilità dell'autore a interrogarsi sulla presenza nel vivere quotidiano, di “segni” che, pur mimetizzati nell'ordinarietà di ciò che ci circonda oggi, potessero richiamare l'eco di quell'orrore, amaro esito della ferocia dell'uomo sull'uomo e del silenzio che storicamente consentì che fosse perpetrato.

Stacchi ha trovato molti segni ed echi degli stigmi della Shoah e li ha fotografati con passione ed efficacia rari, concretizzandone una rivisitazione iconografica moderna.

Ritrovarli in questa mostra è dunque una prova d'artista, ma soprattutto un promemoria fotografico e ideale che aiuta a uno sguardo meno distratto e a una riflessione che merita d'essere fatta. 

Francesco Fredi 

Spazio contemporanea
Brescia, corsetto Sant'Agata 22
Fino al 14-02-2020
ALTRI EVENTI in Mostre
giovedý 23 gennaio 2020
venerdý 24 gennaio 2020
sabato 25 gennaio 2020
domenica 26 gennaio 2020
lunedý 27 gennaio 2020
martedý 28 gennaio 2020
mercoledý 29 gennaio 2020
giovedý 30 gennaio 2020