Jorrit Tornquist: "Contact"

Personale di Jorrit Tornquist "Contact", fino al 22 febbraio. Orari: dal martedì al venerdì, 15.30 - 18.30, altri giorni su appuntamento.

Jorrit Tornquist (Graz, 1938) è considerato uno dei maggiori maestri della sperimentazione sulla luce e sul colore. Artista conosciuto anche per la sua imponente attività in ambito pubblico ambientale ed architettonico (suo lo studio del colore del termovalorizzatore di Brescia, uno dei più noti e celebrati modelli di applicazione dell’arte alla progettazione urbana moderna) dal 1959 porta avanti un’ininterrotta ed appassionata ricerca intorno al colore e al suo rapporto con la luce e con lo spazio. Tale indagine prende la forma di un dialogo serrato tra arte e scienza che si manifesta non solo nel lavoro artistico, ma anche nella pubblicazione di numerosi libri e testi teorico-didattici.
La mostra propone un’ampia selezioni di lavori di medio e grande formato, sia a parete che a pavimento, realizzate negli ultimi anni, dove si evidenzia la felice evoluzione del suo linguaggio pittorico che, a partire dai basilari studi teorici sul colore (proposti in un’interessante sezione didattica, con pannelli realizzati dallo stesso artista), sconfina in un’affascinante dimensione poetica. Il rigore strutturale e geometrico generato dall’approccio alla pittura di Tornquist di tipo scientifico, si stempera grazie ad una raffinata sperimentazione tonale che dialoga con la luce e l’ambiente, consegnando all’opera la prerogativa di ri- costruire lo spazio, in una inedita prospettiva percettiva, che riguarda anche gli effetti psicologici ed ambientali del colore.
Oltre ad alcuni progetti monocromatici degli anni Settanta, in mostra si trova una selezione di opere che documentano la versatilità dell’artista nella sperimentazione continua di materiali e tecniche (dipinge con acrilci o tecniche miste, su tela, poliuretano, alluminio, tessuti e cartapesta), di giochi di luce ed ombre, pieni e vuoti, laddove si osserva uno straordinario virtuosismo che gli permette di generare particolarissimi effetti di vibrazione visiva e cangianza.

Galleria Brescia
Brescia, corso Matteotti 44
Fino al 21-02-2020
335.5337314 / 333.1608665
ALTRI EVENTI in Mostre
sabato 14 dicembre 2019
domenica 15 dicembre 2019
lunedì 16 dicembre 2019
martedì 17 dicembre 2019
mercoledì 18 dicembre 2019
giovedì 19 dicembre 2019
venerdì 20 dicembre 2019
sabato 21 dicembre 2019